Ladri nel giardino rubano il cane da tartufo: «Aiutatemi a ritrovare Gugo, era di mio fratello morto 3 anni fa»

Gugo con il fratello, deceduto tre anni fa, di Romana Romani
Gugo con il fratello, deceduto tre anni fa, di Romana Romani
di Chiara Azalea
2 Minuti di Lettura
Giovedì 11 Agosto 2022, 19:31 - Ultimo aggiornamento: 12 Agosto, 14:25

CAGLI - Nella notte tra mercoledì e ieri a Smirra di Cagli, è stato rubato il cane Gugo, un incrocio tra bracco e pointer di 11 anni. «Sono entrati nel giardino e lo hanno preso dal suo box, era il cane da tartufi di mio fratello morto tre anni fa, sono sconvolta. Se qualcuno può darmi una mano lo faccia» racconta la proprietaria Romana Romani, chiedendo aiuto a chiunque possa aiutarla a ritrovare il suo amico a 4 zampe. 

Pesaro, raid dei vandali, rigate sette auto in sosta: caccia a due ragazzi

La proprietaria sta provvedendo a sporgere regolare denuncia alla stazione locale dei carabinieri. Il cane era nel suo box in giardino, il cancello di ingresso è stato visibilmente violato, impossibile quindi che si tratti di una fuga non è l'ipotesi più accreditata perché la forzatura del cancella fa chiaramente pensare al furto dell'animale. Il furto di cani da tartufo non è nuovo nel territorio, già dal 2019, ad Acqualagna e nei dintorni, si sono registrate numerose sottrazioni e sono stati lanciati diversi appelli per tenere alta l’attenzione sul fenomeno. Un cane da tartufi ben addestrato può fruttare anche sopra le duemila euro, un vero e proprio business che, però, non tiene conto del fatto che gli animali, come nel caso di Gugo, sono prima di tutto compagni di vita, veri e propri membri della famiglia ai quali si vuole bene.

© RIPRODUZIONE RISERVATA