Cagli, bimbo curato con l'omeopatia
e morto di otite: condannati i genitori

Giovedì 6 Giugno 2019
Cagli, bimbo curato con l'omeopatia e morto di otite: condannati i genitori
ANCONA – Il loro figlio, Francesco, morì a 7 anni per una otite curata con metodi omeopatici: genitori condannati a tre mesi con pena sospesa.
La tragedia era avvenuta a Cagli il 27 maggio 2017, quando Francesco Bonifazi morì per una encefalite causata da una otite batterica curata soltanto, su consiglio del dottor Massimiliano Mecozzi, con metodi omeopatici e non con antibiotici. Il gup del tribunale di Ancona ha deciso per i tre mesi con rito abbreviato a carico dei genitori, per l’accusa di concorso in omicidio colposo aggravato. Il medico, che non ha chiesto riti alternativi, è stato rinviato a giudizio con lo stesso capo d’accusa. I difensori dei genitori hanno preannunciato appello. Ultimo aggiornamento: 7 Settembre, 19:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA