Apecchio, misteriosa valigetta semina
il panico ​in una famiglia

Apecchio, misteriosa valigetta semina il panico ​in una famiglia
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 1 Luglio 2015, 19:08 - Ultimo aggiornamento: 6 Luglio, 15:57

APECCHIO - Misteriosa valigetta semina il panico una famiglia ma i carabinieri svelano il giallo. Di questi tempi la prudenza non è mai troppa , ogni movimento sospetto oppure ogni oggetto di cui non se ne spiega la presenza, fa scattare l’allarme. In particolar modo se poi tutto questo avviene davanti alla casa di un amministratore comunale. Se poi ci si aggiunge che tempo fa due presunte donne truffaldine si erano fermate in quel piazzale, cercando, appunto, una truffa ai danni di una signora molto sveglia nel minacciare di chiamare il marito, beh, apriti cielo.

Così una ragazza viene vista sempre da questa signora aggirarsi con movimenti sospetti davanti al piazzale dell’ingresso di casa; poco dopo uscendo di casa all’interno dello stesso ingresso, nota una valigia metallizzata chiusa con la ragazza che, nel frattempo era scomparsa. Il tarlo del sospetto e della paura entra subito in scena e all’erta il marito, che con fare molto prudente, porta la valigetta misteriosa, fuori dello spiazzale. Non si sa mai – dicono- potrebbe pure esplodere e non ci pensano su due volte nel chiamare i carabinieri. Tempestivo e pure un pochino allarmato è il loro arrivo e con mille cautele il comandante della caserma, apre quella borsa metallizzata arrivata in quel posto, non si sa come se non ad opera di mani ignote e dal contenuto misterioso. Fatta saltare la serratura, ecco spiegato il giallo: all’interno era riposta una bella batteria di coltelli, che il fratello della signora le voleva regalare facendole, nello stesso tempo, una bella sorpresa e per precauzione che non venisse rubata, l’aveva lasciata all’interno dell’ingresso, senza farsi vedere. Ovviamente, poi, tutto è finito in una bella risata liberatoria dal pathos che aveva creato, ma appunto, di questi tempi, è meglio così, con la sorpresa che ha fatto, ovviamente, colpo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA