Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Acqualagna: trovato nel laghetto
il corpo del ragazzo scomparso

Le ricerche dei vigili del fuoco (Centro documentazione vigili del fuoco)
Le ricerche dei vigili del fuoco (Centro documentazione vigili del fuoco)
2 Minuti di Lettura
Lunedì 27 Giugno 2016, 09:38

ACQUALAGNA - E' annegato nel laghetto in cui si è tuffato il ragazzo di 16 anni scomparso nel pomeriggio di ieri nella golena del Furlo dopo un bagno nel fiume Candigliano. Il corpo è stato ritrovato questa mattina dai sommozzatori dei vigili del fuoco. I vigili del fuoco di Pesaro sono stati a lungo impegnati per la ricerca del ragazzo scomparso nella Gola del Furlo.

La vittima è un ragazzo richiedente asilo politico, ospite della comunità Papa Giovanni Paolo XXIII di Rimini, che era in gita con alcuni suoi compagni. Gli amici non lo hanno più visto dopo aver fatto il bagno nelle acque del fiume Candigliano.

Giunta la segnalazione alla sala operativa 115 sono giunti sul posto i vigili del fuoco di Cagli, Pesaro, i Sommozzatori di Ancona e il Nucleo Cinofilo di Macerata. Le ricerche sono proseguite fino a notte fonda.  I sommozzatori hanno ispezionato le acque del fiume dove, alle prime ore di oggi, hanno trovato corpo del ragazzo privo di vita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA