PESARO Va ridotto l'importo della Tari per negozi, attività e imprese commerciali

Venerdì 22 Maggio 2020
PESARO Va ridotto l'importo della Tari per negozi, attività e imprese commerciali in relazione agli effetti provocati dalla pandemia di Coronavirus e del lockdown conseguente. E' la richiesta che il direttore generale della Confcommercio Amerigo Varotti ha avanzato agli enti locali e alle aziende coinvolte, in questo caso Marche Multiservizi per Pesaro e Aspes per Fano. Il riferimento - come scrive a questo proposito Varotti - è alla delibera 158/2020 di Area- Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente che contiene alcune misure relativamente alla tariffa rifiuti, volte a mitigare gli effetti derivati, dalle misure di contenimento adottate dal Governo, Regioni ed Enti locali. «Considerato - puntualizza Varotti - che con tale delibera si prevede che, per le utenze non domestiche che sono state obbligate a chiudere dai provvedimenti governativi o degli enti locali, i Comuni e le società di gestione dell'igiene urbana possano applicare uno sconto sulla quota variabile del tributo (cioè della quota che dovrebbe misurare l'utilizzo del servizio in base al principio chi inquina paga, si richiede agli enti locali e agli enti gestori l'applicazione dello sconto nella misura massima possibile per contribuire al sostegno delle imprese gravemente danneggiate dalla crisi epidemiologica da Covid-19Z».
© RIPRODUZIONE RISERVATA
© RIPRODUZIONE RISERVATA