Panoramica senza auto la domenica «Che errore»

Mercoledì 5 Agosto 2020
PESARO Era ottobre dell'anno passato quando il sindaco matteo Ricci emise un'ordinanza per chiudere la strada Panoramica alle auto tutte le domeniche mattina dalle 6.30 alle 12.00. Obiettivo permettere a ciclisti e pedoni di godersi il panorama lungo la strada senza affrontare il rischio del passaggio di auto e moto. La cosa suscitò subito polemiche da parte dei gestori di attività di ristorazione e bar che in quelle ore della domenica mattina perdevano clienti e lavoro. Qualche problema ci fu anche con i fedeli per i quali raggiungere la chiesa a piedi non era sempre alla portata. Poi l'avvento della pandemia e il lockdown con la Panoramica attraversa da qualche raro runner o ciclista in piena contravvenzione delle regole. Quando poi con la graduale riapertura della vita lo slogan di Ricci divenne «Stiamo distanti» e accompagnò la sua ripetuta richiesta si frequentare anche le nostre colline per non affollarsi tutti al mare. Fu in quelle circostanze che da più parti si alzò la richiesta di riaprire la Panoramica, Ma la strada è ancora sigillata ogni domenica mattina. Ora ci riprova l'Osservatorio cittadino permanente: «Lo avevamo detto e lo ripetiamo, la chiusura al traffico della strada panoramica la domenica dalle 6.30 alle 12.00 è un errore grossolano. Il divieto, se ha un senso nel periodo invernale per limitare gli eccessi della velocità non lo ha nel periodo estivo. Di fatto siamo di fronte ad un invito a non frequentare una delle più belle aree naturalistiche della riviera adriatica con quanto ne deriva in termini negativi sul piano economico. E' proprio il caso di riconsiderare la chiusura estiva della strada».
© RIPRODUZIONE RISERVATA
© RIPRODUZIONE RISERVATA