Il direttore di Fano Tv a oltranza: studio vuoto

Martedì 19 Ottobre 2021

FANO Più tenace dei portuali di Trieste. Marco Ferri, direttore di Fano Tv, prosegue a oltranza la sua protesta contro l'obbligo del Green pass nei luoghi di lavoro. Ieri, per il terzo giorno da venerdì scorso, quando è entrato in vigore il provvedimento del governo Draghi, lo spazio riservato alla rassegna stampa, abitualmente condotto dal direttore (che è anche editore dell'emittente televisiva), ha proposto un'inquadratura fissa per 27 minuti dello studio vuoto a partire dalle 7 e così in tutte le repliche regolarmente programmate. Invece dei titoli e degli articoli dei giornali locali, per la prima volta è comparsa in sovrimpressione la seguente scritta scorrevole sul motivo della protesta: «Questa rassegna stampa va in onda senza contenuti a causa dell'obbligo del Green pass, che impedisce al direttore Marco Ferri, non vaccinato per il Covid-19, di entrare negli studi di Fano Tv, essendo insostenibile l'esecuzione dei tamponi ogni due giorni. Si tratta di una forzatura del governo, che ostacola il lavoro e non ne aumenta la sicurezza, già garantita dal distanziamento interpersonale e dall'uso delle mascherine; un'imposizione che non trova riscontri nelle democrazie occidentali, tanto più ingiustificata per l'andamento della pandemia in Italia mai come ora favorevole». Un'iniziativa di grande impatto mediatico con un'inevitabile coda di commenti sui social, vista la delicatezza del tema che coinvolge tutti, a partire dal video postato sulla pagina Facebook di Occhio alla notizia. Attestazioni di stima e incoraggiamento ma anche critiche perentorie. Marco Ferri rivendica la legittimità della scelta di non vaccinarsi, non essendoci l'obbligo, e segnala le difficoltà oggettive (che sono personali e di sistema) di eseguire continuativamente tamponi. Nel merito, ritiene che la sicurezza sul lavoro sia garantita anche dalle misure del distanziamento e delle mascherine, sul cui rispetto è stato sempre rigoroso raccomandandole anche nell'ambito familiare. Il resto dell'informazione di Fano Tv va in onda regolarmente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA