Gli albergatori strappano fondi battendo i pugni

LA PRIORITÀPESARO Per recuperare tre file di ombrelloni mancavano 20mila euro per il ripascimento dell'arenile. Ma gli albergatori e i bagnini hanno battuto i pugni sul tavolo del Comune e della Regione. Un elemento chiave per poter essere competitivi e promuovere al meglio le spiagge e gli eventi. E per poter fare marketing sui social, argomento trattato in assemblea dall'azienda di consulenza Evo Solutions. «Sono stati tre giorni di trattativa intensi spiega Fabrizio Oliva, il presidente Apa Hotels il ripascimento è già iniziato a...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 17 Maggio 2018, 05:04 - Ultimo aggiornamento: 05:04