«Si sta lavorando su consolidamento di solaio e fondazioni e si sta predisponendo

Martedì 4 Maggio 2021
«Si sta lavorando su consolidamento di solaio e fondazioni e si sta predisponendo la nuova torretta dove andranno sistemati ascensore e scala». Per quanto riguarda il progetto del restaurato stadio della Vittoria c'è stato un rallentamento sulla definizione e assegnazione del bando di gara in quanto un componente la commissione per ragioni sanitarie è stato sostituito. I passaggi successivi porteranno al contratto e alla progettazione definitiva per cui, nonostante la procedura complessa, è presumibile che entro la fine del 2021 si potrebbe aprire il cantiere. Più avanti invece la definizione della nuova piscina comunale alle ex Casermette.
I dettagli
«Si stanno definendo gli ultimi dettagli del progetto esecutivo ribadisce l'assessore ai Lavori pubblici- con tutti gli accorgimenti da concordare con la ditta aggiudicataria. Si cerca di migliorare il più possibile il progetto che poi sarà validato come definitivo ed entro l'estate auspichiamo che partano i lavori. In quella stessa zona abbiamo raggiunto l'accordo con Cassa Depositi e Prestiti per la demolizione dell'ultimo fabbricato della vecchia caserma, quello occupato fino a poco tempo fa dall'Ufficio immigrazione, demolizione che avverrà entro l'estate. Altro cantiere che ha ripreso a marciare di recente dopo uno stop dovuto ad una variante tecnica, che non comporta aumento di spesa, è quello relativo ai Capannoni Rossini. Si tratta di un fabbricato molto particolare da trattare per cui in corso d'opera necessitava di aggiustamenti che sono stati apportati ed ora non ci saranno più interruzioni fino a termine lavori». Un'opera che si è conclusa da qualche mese è quella legata alla ristrutturazione del Mercato delle Erbe di via Armaroli: in questo caso il Comune attende solamente di poter presentare alla città la nuova veste di questo spazio che si trova a pochi metri da piazza della Libertà. Interventi che continuano anche sul fronte della sicurezza dei pedoni e abbattimento delle barriere architettoniche, con opere civili di predisposizione un po' ovunque per marciapiedi, attraversamenti pedonali e strade della città. In via di predisposizione l'installazione di pali per illuminazione dedicata ed insegne in via Roma, viale Don Bosco, attorno le mura, in via Pancalducci, nelle frazioni di Sforzacosta, Villa Potenza e Piediripa. Per la sicurezza stradale è stata completata vicino all'ospedale l'installazione di uno spartitraffico.
Mauro Giustozzi
© RIPRODUZIONE RISERVATA
© RIPRODUZIONE RISERVATA