Mercato delle Erbe una nuova veste per tutti i locali

Domenica 10 Novembre 2019
IL RILANCIO
MACERATA E' iniziato questa settimana, con le operazioni finalizzate all'allestimento del cantiere, l'intervento di rifunzionalizzazione del Mercato delle Erbe. Lo spazio all'ultimo piano di via Armaroli rimarrà pertanto chiuso al pubblico per la durata necessaria all'esecuzione dei lavori, prevista in cinque mesi. Inserito all'interno dei finanziamenti Fesr e Fse della Regione Marche 2014-2020 nell'ambito del progetto Iti (Investimenti Territoriali Integrati urbani) In-Nova Macerata, per un importo complessivo di 500.000 euro, l'intervento prevede, come noto, di donare nuova veste al locale di via Armaroli, costruzione realizzata all'inizio degli anni Trenta e inaugurata il 28 ottobre del 1933, facendolo diventare a tutti gli effetti un grande spazio di incontro all'interno del centro città. Il progetto si innesta sul lay-out esistente della struttura di via Armaroli, dividendola in tre ambienti principali: spazio polivalente di accoglienza, area collettiva co-working e una sala conferenze di 90 posti, per incontri e convegni. Non si tratta di funzioni necessariamente fisse, ma di soluzioni dotate di massima flessibilità d'uso. Le partizioni interne, infatti, articolano lo spazio ma non lo chiudono e gli arredi sono stati pensati per essere facilmente spostati e adattati a vari usi. E' stato inoltre aggiunto un ulteriore blocco servizi e sono stati ricavati dei locali tecnici per magazzino e deposito. Le attività di vendita al dettaglio di frutta e verdura riprenderanno già da mercoledì 13 novembre, nei locali dell'ex Mattatoio in via Panfilo, in cui è in allestimento il nuovo spazio dedicato. Il mercato verrà riattivato con le stesse modalità e gli stessi orari il mercoledì dalle 6 alle 12, il venerdì dalle 8 alle 12 e il sabato dalle 8 alle 12.
m. g.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
© RIPRODUZIONE RISERVATA