Ilaria, Matteo e gli altri giovani agli Oscar Green

Sabato 13 Luglio 2019
LA SFIDA
MACERATA Ben 10 imprenditori under 35 della provincia di Macerata che hanno scelto la campagna per il loro futuro lavorativo e che si sono distinti per essere riusciti a coniugare la tradizione agricola con l'innovazione. È un'agricoltura che guarda lontano e vince la sfida quella che oggi si riunirà a San Benedetto del Tronto per la premiazione della fase regionale degli Oscar Green 2019, il premio istituto da Coldiretti Giovani Impresa per accendere i riflettori sulla meglio gioventù contadina. La cooperativa Terra e Vita, a San Severino, è un agriturismo gestito da ragazzi diversamente abili. Concorre per la categoria Noi per il sociale. In gara anche Matteo Mazzuferi che a Cingoli ha una piantagione di bambù per la produzione di biomasse o cippato per la produzione di energia elettrica e termica senza impatto ambientale. Luigi Rotaro, invece, a Civitanova coltiva canapa in collina per produrre farine e olio a chilometro zero. Agricoltura che recupera la storia come Ilaria Santandrea e Raffaele Pozzi che tra San Ginesio e Loro Piceno fanno rivivere un antico forno del 1400, sia per la cottura del pane da grani antichi, ma anche Museo e laboratorio didattico, oppure Riccardo Gentilucci che nel borgo di Braccano (Matelica), prendendo spunto da un documento del 1482, ha ripreso la produzione di zafferano e ci ha anche aromatizzato una birra. Bollicine anche per Simone Fattobene, a San Severino, e nelle mire di Giusanna Di Masi che a Sant'Angelo in Pontano ha realizzato il primo luppoleto della provincia maceratese. In gara anche Fabio Fucili di San Severino che dopo il diploma alla scuola alberghiera è andata ad affiancare il fratello Francesco per la produzione di salumi pluripremiati, apprezzati di recente anche da Carlo d'Inghilterra e Camilla in visita in Italia, Simone Baldassarri che a Porto Potenza alleva alpaca, la cui lana viene destinata alla produzione di filati e per i piumoni, e Marco Cardinali che produce miele e farine bio all'interno della Riserva naturale dell'Abbadia di Fiastra per poi incontrare direttamente i consumatori nei mercati di Campagna Amica. Si tratta della 13esima edizione degli Oscar Green. Il concorso quest'anno vuole porre un accento ecologico con i giovani sempre più protagonisti impegnati nel promuovere l'alleanza tra ambiente e agricoltura.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
© RIPRODUZIONE RISERVATA