IL REPORTAGE
MACERATA Cantieri che procedono spediti ed altri che presto si apriranno

Martedì 13 Luglio 2021
IL REPORTAGE
MACERATA Cantieri che procedono spediti ed altri che presto si apriranno in città in questa estate che non conosce soste per i lavori pubblici. Con il centro fiere di Villa Potenza e la ex Casa del custode dei giardini Diaz che fanno da capofila ad una serie di interventi che nel volgere di pochi anni cambieranno il volto del capoluogo. Quello del polo sulla vallata del fiume Potenza è uno degli interventi di maggior rilievo anche per il valore dell'opera, il cui costo complessivo è di oltre 12 milioni di euro. Eseguite le operazioni di demolizione dei fabbricati e successiva pulizia del cantiere è seguito l'allestimento delle strutture di logistica per avviare la fase di realizzazione delle fondazioni. L'obiettivo del Comune è ora quello di trovare soluzioni di compromesso che possano far riprendere le tradizionali fiere prima ancora dell'ultimazione dei lavori prevista in circa 500 giorni. L'obiettivo è di costruire un nuovo centro fiere come struttura in grado di supportare l'intera provincia nel rilancio dell'economia artigianale, agricola e commerciale.
I giardini
Per quanto riguarda la casa del custode ai Giardini Diaz i lavori stanno procedendo e presto si passerà all'esecuzione degli interventi strutturali previsti nel progetto. Tra gli interventi che si sono ultimati c'è quello di scavo per il getto delle fondazioni della torretta. L'impresa appaltatrice dei lavori alla Casa del custode è la Rti Edilizia Azzacconi srl (mandataria)/Stacchio Impianti srl (mandante). I lavori sono partiti in tutto lo stabile cielo-terra e, a seguito di formale autorizzazione, una parte sono stati affidati in subappalto.
© RIPRODUZIONE RISERVATA