Con la firma del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella sul decreto inerente

Giovedì 23 Settembre 2021

Con la firma del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella sul decreto inerente l'obbligo del Green pass per i lavoratori si sono dissipati dubbi e incertezze che attanagliavano imprenditori, amministratori e sindacati. E anche in provincia di Macerata ora c'è più consapevolezza nella gestione della situazione, come sottolineato dalle persone direttamente coinvolte. Innanzitutto è stato concesso alle aziende con meno di 15 dipendenti di poter prevedere la sostituzione dell'eventuale lavoratore senza certificazione, seppur con un contratto limitato di 10 giorni rinnovabile per una sola volta. Inoltre, sempre in queste realtà, la sospensione scatta a decorrere dal quinto giorno di assenza causa mancanza di Green pass. Nel settore pubblico e nelle grandi aziende invece il lavoratore senza Green pass è assente ingiustificato già dal primo giorno. Per cui rimarrà a casa senza stipendio, ma non potrà subire ulteriori conseguenze disciplinari come ad esempio la perdita del posto di lavoro. Sono chiarimenti importanti, che di fatto sono andati nella direzione auspicata da datori di lavoro, politici, associazioni di categoria e organizzazioni sindacali. Abbiamo fatto il punto della situazione con amministratori comunali, sindacalisti ed esponenti maceratesi delle associazioni. E tutti hanno evidenziato che ora il quadro è più chiaro. Il decreto entrerà in vigore il 15 ottobre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA