Al Liceo Linguistico e Scienze Umane di Cingoli la 18enne Maria Lucia Vitali residente

Mercoledì 1 Luglio 2020
Al Liceo Linguistico e Scienze Umane di Cingoli la 18enne Maria Lucia Vitali residente a Villa Strada, frazione del paese maceratese che ospita la scuola, è una delle due studentesse (l'altra è Angelica Pierini) che si sono diplomate con 100 e lode. Un traguardo che ha raìegalato a loro e alle loro famiglie grande soddisfazione. Oltre a queste due preparatissime ragazze tra i 21 della classe A/B ci sono state altre sette performance significative con votazione 100/100. «E' stato un anno scolastico anomalo a causa dall'emergenza sanitaria che ha portato alla chiusura delle scuole e l'apertura alle lezioni a distanza, da casa racconta la stessa Maria Lucia Vitali L'inizio è stato difficoltoso ma poi grazie al sostegno dei professori tutto è diventato più facile e mi sono adattata a questa nuova normalità. L'emozione più grande? All'esame, appena sono entrata in classe e ho rivisto i miei professori. La loro presenza in via telematica durante il lockdown è stata importante, ma averli di fronte all'esame, guardare i loro sguardi e i loro sorrisi mi ha veramente emozionato moltissimo. Non mi sembrava giusto chiudere l'anno scolastico senza poterli rivedere e sono contenta che l'esame si sia potuto svolgere in presenza. Sono veramente felicissima sia per il risultato ottenuto che per aver avuto l'opportunità di rivedere i miei professori».
Uno sguardo al futuro? «Quella dell'università una scelta difficile, almeno per me spiega la neo diplomata Sto valutando. Diverse materie mi hanno appassionato, quelle umanistiche ma soprattutto le lingue straniere e il ramo più scientifico. Comunque vorrei fare all'inizio delle esperienze all'estero. Ma il mio sogno è poter unire il ramo linguistico a quello più scientifico».
Leonardo Massaccesi
© RIPRODUZIONE RISERVATA
© RIPRODUZIONE RISERVATA