«Un amico ha detto che era ferita dietro alla testa»

LA TESTIMONIANZA MONTEGIORGIO In queste ore via Crocifisso è una strada in subbuglio. Dall'altro ieri mattina continua ininterrotto il pellegrinaggio verso la villetta di Maria Biancucci, la 79enne trovata morta domenica sera. «Per me era come una seconda madre. Una donna sempre gentile e dal cuore grande, dice Sauro Moschini. L'uomo gestisce una ditta che lavora pelli per calzature per conto terzi insieme a Marcello Balestrini, il figlio della vittima, che ha fatto la terribile scoperta. I ricordi«Abbiamo questa attività da 25 anni ...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 14 Marzo 2018, 05:04 - Ultimo aggiornamento: 05:04