Turista minacciato con un coltello e costretto a dare il suo portafoglio

L'EMERGENZAFERMO Incendi e rapina. In scena l'ennesima giornata di follia a Lido Tre Archi. Gli ultimi fatti accaduti fanno pensare all'esistenza di lupi solitari pronti a tutto. A spaccare, distruggere per pochi spiccioli. Più che di bande organizzate, di professionisti del crimine, la prospettiva dovrebbe spostarsi sugli sbandati, persone abituate a vivere di espedienti, gente senza casa, senza identità. A Lido Tre Archi, come a Porto Sant'Elpidio, i fatti accaduti fanno accendere i riflettori sul tema dell'immigrazione irregolare, dei...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 11 Agosto 2018, 05:04 - Ultimo aggiornamento: 05:04