Sicurezza e legittima difesa «Sparare? Ci pensi lo Stato»

IL CASO FERMO Chiedono sicurezza, ma temono le armi e le loro conseguenze. Il disegno di legge per riformare la legittima difesa accende il dibattito. Anche in città. Commercianti e cittadini si spaccano sulla riforma che dà più garanzie a chi si trova a doversi difendere da un'aggressione, in casa e al lavoro. Tra chi teme un far west all'americana e chi si dice pronto a imbracciare il fucile, troneggiano dubbi e incertezze.L'episodioNonostante le due rapine subite, l'ultima un anno fa, Emanuele Marcaccio resta contrario alle armi....
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 15 Marzo 2019, 05:04 - Ultimo aggiornamento: 05:04