La prima imposta oltre un secolo fa Poi un lungo stop

LA STORIA FERMO La tassa di soggiorno tornata d'attualità in questa estate ormai agli sgoccioli in realtà ha una lunga storia. Fu istituita nel lontano 1910 per le sole stazioni termali, climatiche e balneari ed estesa nel 1938, sotto il Fascismo, alle altre località di interesse turistico. Fu poi abolita nel 1989. Quasi contemporaneamente all'inizio del secolo scorso fu istituita anche in Francia, dove vige tuttora, così come in molti altri stati europei e negli Stati Uniti. Fra le motivazioni per le quali in Italia era stata soppressa si...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 16 Settembre 2018, 05:04 - Ultimo aggiornamento: 05:04