FERMO Torneranno al Sassatelli da lunedì gli anziani contagiati nel focolaio

Venerdì 5 Marzo 2021
FERMO Torneranno al Sassatelli da lunedì gli anziani contagiati nel focolaio scoppiato a metà dicembre nella casa di riposo di Fermo. La lunga attesa è quasi finita. E le famiglie degli ospiti che, nelle ultime settimane, avevano alzato la voce per far accelerare il rientro dei loro cari, adesso, tirano un sospiro di sollievo. «Siamo in attesa della comunicazione ufficiale, ma sappiamo che presto potremo tornare a ricevere i nostri ospiti», fa sapere il direttore del Sassatelli, Fabrizio Zechini. L'ultima parola spetta alla commissione creato ad hoc da Comune e Area vasta 4 per valutare il rientro degli anziani nella casa di riposo, con tanto di sopralluogo nella struttura, relazione del direttivo e valutazione finale. A sciogliere le riserve, ieri mattina, è stato il direttore del Distretto sanitario, Vittorio Scialè (nella foto), che, nel corso di un incontro con Prefettura e sindacati dei pensionati di cui riferiamo a lato, ha indicato in lunedì prossimo il giorno del rientro degli anziani. Che, per adesso, saranno non più di sessanta. Il via libera al ritorno è infatti condizionato dal personale sanitario risicato. Con sei infermieri a disposizione e ventitré ospiti che non si sono ammalati e non hanno mai lasciato la casa di riposo, al momento, il Sassatelli di più non si può permettere. Dovranno aspettare gli altri anziani che, per ora, resteranno nelle strutture che li hanno curati in questi mesi. Il focolaio che aveva contagiato un'ottantina di ospiti e buona parte del personale sanitario della residenza protetta è ormai alle spalle. I tamponi fatti agli anziani rimasti nella casa di riposo sono tutti negativi. Il vero nodo resta il poco personale. È quello il motivo che ha spinto l'Av4 a mettersi di traverso al rientro anzitempo dei guariti. Ora il problema sembra, in parte, superato. E da lunedì i primi anziani potranno tornare a casa.
fr. pas.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
© RIPRODUZIONE RISERVATA