Con l'azienda di Casette d'Ete a rischio oltre 250 posti Ora si è mossa la Regione con la cassa integrazione

L'ECONOMIA FERMO «Ci stiamo giocando il distretto. Il campanello di allarme suona da 9 anni e forse sarebbe il caso di affrontare la questione». Il grido di dolore dei sindacati è sempre più forte, dopo la vicenda che vede coinvolta la Formentini di Casette d'Ete. «Non è l'unica azienda in difficoltà ma la punta di un iceberg», affermano Luca Silenzi della Filctem Cgil e Cristiano Fiori della Femca Cisl che però evidenziano la complessità della vicenda Formentini, per la quale si sono rivolti al prefetto di Fermo Mara Di Lullo...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo

Venerdì 13 Ottobre 2017, 05:00 - Ultimo aggiornamento: 05:00