Assalto alle spiagge Comuni mobilitati per gli eventi estivi

Lunedì 10 Agosto 2020
LA STAGIONE
FERMO L'estate più incerta degli ultimi anni è entrata nel vivo. Spiagge prese d'assalto, ieri, lungo tutta la costa fermana. Da nord a sud, gli stabilimenti balneari erano pieni per il clou di una stagione che, contro ogni pronostico post-quarantena, si sta rivelando meno negativa del previsto.
I conti
Se i conti si faranno a fine estate, i balneari, intanto, si godono il tutto esaurito. Fatto di turisti (pochissimi stranieri), ma soprattutto di locali che hanno rinunciato a spostarsi, ripiegando sulle spiagge nostrane. Nei giorni più caldi dell'anno, orfani dei tanti eventi cancellati per il Coronavirus, vacanzieri e gente del posto potranno comunque scegliere tra una serie di manifestazioni organizzate rispettando le regole anti-contagio. Con posti limitati, prenotazione obbligatoria quasi dappertutto, mascherine e recapiti da lasciare per essere contattati nel malaugurato caso in cui venisse fuori qualche positivo. Eventi, si diceva, che vanno dalle sagre ai concerti, passando rievocazioni storiche e monologhi. La settimana che inizia oggi propone ogni giorno qualcosa da fare.
Lo spettacolo
Stasera alle 21, per esempio, c'è Dario Cassini a Villa Vitali, a Fermo, con uno spettacolo di cabaret. Una parte del ricavato del biglietto sarà destinato alla sezione provinciale di Ascoli e Fermo dell'Aism (Associazione italiana sclerosi multipla). Sempre stasera, a Torre di Palme (largo Milone, ore 21) nuovo appuntamento con la 15esima edizione del Festival internazionale della chitarra Rodrigo e il Duo Trav&ls (Luigi Sabbatini e Luigi Travaglini). Musica, stasera, anche a Montegranaro con 90 Swing italiano (canzoni dagli anni 30 al boom economico, ore 21.30, piazza Mazzini). Domani, sempre a Montegranaro (stessa location, stessa ora), spazio al concerto di musica lirica Arie d'opera. Ancora domani, piazza Roma di Servigliano ospiterà l'atteso concerto di Max Gazzè. Da mercoledì torna a Pedaso l'amatissima Sagra delle cozze.
Il richiamo
La kermesse a base del gustoso mollusco, che ogni anno richiama migliaia di appassionati, si terrà al Platano verde, fino a sabato. Quest'anno, per rispettare le regole anti-Covid, gli ingressi saranno limitati. Il biglietto per il posto a tavola va prenotato su Ciaotickets o dai rivenditori autorizzati. Giovedì, nel centro di Fermo si rinnova l'appuntamento con il mercatino dell'antiquariato e dell'artigianato artistico. Al teatro romano di Falerone si terrà lo spettacolo di Luca Violini Fa Lento. Il Destino di un Genio, con il pianista Davide Caprari, la soprano Rosa Sorice e le musiche di Giacomo Puccini. A Ortezzano, in piazza della Libertà, ci sarà lo spettacolo de La Macina Nel canto, la memoria. Orfana della Cavalcata dell'Assunta, Fermo non rinuncia del tutto alla sua storica rievocazione. Venerdì, dalle 21, si terrà il corteo notturno dalla chiesa di Santa Lucia fino al duomo. I figuranti non passeranno per piazza, per evitare assembramenti, ma sfileranno per le vie del centro. Attraverseranno corso Cavour e parte di corso Cefalonia. Da lì, prenderanno per via Recanati. Scenderanno per via Perpenti, per risalire su via Mameli. Poi su in via Mazzini, fino al duomo. Dove potranno entrare al massimo duecento persone, tutte distanziate, e non ci saranno le sedute per i priori. Lungo il tragitto, al passaggio dei figuranti, le dame della Cavalcata si affacceranno alle finestre dei palazzi nobiliari. In duomo, investitura e consegna dei doni alla Vergine saranno concentrati in un unico momento.
Lo spazio
Sempre venerdì, a Sant'Elpidio a Mare spazio a un nuovo appuntamento della 46esima edizione dall'Accademia organistica elpidiense. Alle 21.30, nella basilica di Santa Maria della Misericordia, in occasione del quinto centenario della morte di Raffaello Sanzio, si terrà il concento per organo e voce Musica fra Marche e Roma. Al termine, in piazza Matteotti, ci sarà la proiezione del documentario Raffaello. Il genio sensibile. Suggestioni in musica, ancora venerdì, con l'alba musicale di Grottazzolina (ore 5.45, Piazza Castello) e il concerto del violinista Valentino Alessandrini. La settimana di Ferragosto si chiuderà domenica con il torneo cavalleresco di Castel Clementino. La rievocazione storica di Servigliano, quest'anno in versione ridotta per il Covid, vedrà prima il breve corteo spostarsi verso il campo di gara, poi la palpitante competizione tra i cinque rioni.
Francesca Pasquali
© RIPRODUZIONE RISERVATA
© RIPRODUZIONE RISERVATA