Abitazioni per i terremotati c'è tutto, tranne le famiglie

LA BUROCRAZIA FERMO Silenzio. Persiane serrate e citofoni senza nome. Nessun segno di vita all'area Vallesi. Negli appartamenti, deserti come al solito, i terremotati non sono ancora arrivati. E dire che di tempo ne è passato da quando la Regione ha annunciato l'acquisto dei diciassette alloggi destinati ad altrettante famiglie sfollate per il sisma. È vero che parecchi appartamenti non erano finiti e andavano sistemati. Com'è vero che, al pari del resto della gestione post terremoto, anche qui la burocrazia ci ha messo del suo. Ma nei mesi...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 13 Gennaio 2019, 05:04 - Ultimo aggiornamento: 05:04