Maturità, buona la prima

GLI ESAMI ASCOLI Da Giuseppe Ungaretti a Leonardo Sciascia, dall'illusione della conoscenza all'eredità del Novecento. Fino ad arrivare alle istruzioni per l'uso del futuro, al connubio sport-storia partendo dalla figura di Gino Bartali e al generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, ucciso dalla mafia insieme alla moglie Emanuela Setti Carraro. Queste le sette tracce, divise per tre tipologie, che i circa 900 studenti degli istituti superiori del capoluogo si sono trovati davanti ieri mattina per la prima prova dell'esame di maturità. L'apertura...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 20 Giugno 2019, 05:04 - Ultimo aggiornamento: 05:04