LA FORMAZIONE

Giovedì 13 Gennaio 2022

Si arricchisce l'offerta formativa dell'Iis Fermi-Sacconi-Ceci. Dal prossimo anno scolastico per il corso di specializzazione chimica e materiali sarà attivato l'indirizzo sostenibilità alimentare e cosmeceutica: due tematiche attuali e di grande interesse. Grazie all'autonomia scolastica e alle quote di flessibilità sono state introdotte nel piano di studi del triennio di specializzazione due nuove discipline: scienze e tecnologie cosmeceutiche al terzo anno e chimica degli alimenti e nutraceutica al quarto e quinto anno. Gli studenti impareranno a caratterizzare le materie prime e gli alimenti mediante specifiche tecniche di analisi e con l'uso di strumenti all'avanguardia, allo scopo di valutarne la qualità, la presenza di eventuali inquinanti nonché scoprire le frodi alimentari. Particolare attenzione sarà rivolta all'estrazione, dagli alimenti e/o dalle materie prime, di quei principi nutritivi che svolgono un'azione benefica sul nostro organismo quali ad esempio: omega3 e omega6, vitamine e polifenoli, questi ultimi contenuti in gran quantità nell'olio di oliva, alimento principe della dieta mediterranea. Tali sostanze concentrate sono alla base degli integratori e degli alimenti nutraceutici. Anche nel settore della cosmesi, un ruolo importante viene svolto da molecole estratte da matrici vegetali, per ottenere prodotti cosmeceutici contenenti sostanze bioattive come ad esempio creme idratanti a base di cera d'api, olio d'oliva e vitamina C. A rafforzare la tematica dello sviluppo sostenibile, l'Iis Fermi-Sacconi-Ceci ha partecipato e vinto un bando regionale con il progetto Apiamoci che si propone di installare un'arnia nelle pertinenze della scuola. Le analisi di laboratorio effettuate sulla cera d'api e sul miele ottenuto serviranno sia per monitorare la qualità dell'aria sia per ottenere prodotti cosmeceutici. A conclusione dell'esame di Stato sarà rilasciata la certificazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA