LA BAND

Martedì 7 Dicembre 2021

Si chiamano N'ice Cream e dopo aver sedotto la giuria e il pubblico della trasmissione di Canale 5 Tu si que vales ora hanno conquistato la stima di Gianluca Grignani, autore e interprete del brano diventato una loro cover proprio nell'occasione della loro partecipazione televisiva, Destinazione Paradiso. Il gruppo musicale di Venarotta, infatti, in seguito alla vasta eco ottenuta il mese scorso alla corte di Maria De Filippi, ha deciso di incidere il brano del cantautore datato 1995, rivisitato in chiave punk-rock. Da qualche giorno, inoltre, il brano è diventato anche un videoclip, uscito in tutti i maggiori canali video nazionali, le cui immagini rivelano il talento e l'affiatamento di questi cinque amici, il cui percorso è iniziato da autodidatti cinque anni fa e ora proseguito con un album di prossima uscita. Grignani, dopo aver ascoltato la nuova edizione del brano ad opera dei N'ice Cream si è complimentato con il gruppo, composto da Mirko Albanesi, Pietro Tassi, Matteo Trevisti, Riccardo Galanti e Matteo Mariani. «Gianluca ci ha visti in tv ed è stato molto contento del risultato» ha riferito Mirko, frontman e cantante della band, certo che in questo modo l'arista milanese possa aver fatto pace con la città di Ascoli, a oltre 25 anni dalla sua rocambolesca esibizione al Festivalbar di piazza del Popolo, durante la quale egli si buttò sulla folla dopo aver ricevuto sul palco un lancio di oggetti durante l'esecuzione del brano Falco a metà. Il nuovo disco, atteso ad inizio 2022, uscirà a sei anni di distanza dal precedente, che conteneva brani incentrati su vari e scottanti fatti di cronaca dell'ultimo decennio: dalla morte di Sarah Scazzi ai Tornado militari precipitati nel 2014 sopra i cieli di Ascoli. «Intanto è uscito il video del brano, registrato con modalità estremamente professionali presso lo studio di registrazione di Nereto La Baia dei Porci» ha aggiunto Albanesi, sperando di poter creare presto con Grignani un vero e proprio rapporto di collaborazione.
fi. fe.

© RIPRODUZIONE RISERVATA