L'EMERGENZA
ASCOLI Dovranno pazientare ancora un mese le famiglie residenti nei

L'EMERGENZAASCOLI Dovranno pazientare ancora un mese le famiglie residenti nei 25 dei 59 comuni serviti dalla Ciip che da un mese sono costrette a fare i conti con la chiusura notturna del flusso idrico. A un mese esatto dall'entrata del provvedimento che si è reso necessario per far fronte alla grave crisi che si è verificata a seguito del sisma e che ha costretto il gestore del servizio a prendere drastici provvedimenti. La portata delle sorgenti viene tenuta costantemente sotto controllo nella speranza che il livello torni a crescere per...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 14 Febbraio 2019, 05:04 - Ultimo aggiornamento: 05:04