Inquilini come fantasmi Aperta la caccia ai furbi

IL CASOAscoli Non vogliono mollare gli alloggi popolari ottenuti, ma non li utilizzano e forse non li hanno mai utilizzati stabilmente. Dando, magari, anche la colpa al terremoto e infischiandone di una graduatoria che vede ben 240 famiglie in difficoltà in lista con speranze quasi nulle, per molte, di ottenere uno di quegli appartamenti a basso canone. E quando vengono scoperti, attraverso segnalazioni e successivi controlli, non rispondono, non sono rintracciabili oppure, come in uno dei casi degli ultimi giorni, giustificano la loro...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 22 Luglio 2018, 05:04 - Ultimo aggiornamento: 05:04