IL PROGETTO

Mercoledì 14 Luglio 2021
Comincia il progetto Parchiamo, realizzato dall'amministrazione comunale insieme all'associazione P.A.Ge.F.Ha. Un progetto per l'inclusività e la valorizzazione dei parchi cittadini, per riscoprire il piacere di stare insieme in sicurezza. Si parte oggi con il laboratorio Mongolfiere dei sogni presso il parco Tassellia Porta Romana, poi si proseguirà tutti i mercoledì pomeriggio fino al 13 ottobre coinvolgendo anche il parco di via Vittorio Emanuele Orlando e il parco dell'Annunziata. Per raggiungere quest'ultimo, sarà disponibile un bus navetta gratuito messo a disposizione dalla Start. Tra i partner del progetto ci sono anche La casa di Asterione e la Protezione civile di Ascoli e la partecipazione è gratuita. «Un progetto di peer education che dà la possibilità di sensibilizzare sull'inclusione sociale e dall'altra parte cerchiamo di rendere vivi i giardini e i parchi della nostra città. Abbiamo incrementato progetti e servizi per puntare sull'aspetto sociale: nessuno deve restare indietro. sottolinea il sindaco Marco Fioravanti. - Stiamo cercando un sistema nuovo, quello della coprogettazione insieme al Terzo Settore per essere più efficaci a tutto tondo e rispondere a tutte le esigenze». «Lo scorso anno, questo progetto ha avuto successo e lo vogliamo replicare perché funziona - aggiunge l'assessore alle politiche sociali Massimiliano Brugni. - Porteremo avanti ulteriori cinque progetti a favore dell'inclusione tra i quali l'assistenza domiciliare anche nel periodo di agosto, con 47 famiglie che hanno già aderito. Vogliamo dare una risposta importante alle risposte crescenti delle famiglie». «Il progetto è aperto a tutti, anche per i normodotati che vogliono fare un'esperienza di inclusione. Quest'anno arriveremo ad ottobre, quando le giornate sono miti. La disabilità non va in ferie e opereremo anche ad agosto. Apriremo anche alla fascia d'età dei bambini più piccoli» conclude Mirko Loreti della P.A.Ge.F.Ha.
c. p.
© RIPRODUZIONE RISERVATA