Dopo il rumore ora i lavori, Maggioni sotto tiro

Mercoledì 24 Febbraio 2021
LA VISITA
SAN BENEDETTO La scorsa estate era la pallina da tennis a fare rumore e a richiamare l'intervento dei vigili, questa volta i lavori per il restyling di un campo. Ben due controlli nell'arco di sette mesi. ieri mattina la Polizia municipale si è di nuovo presentata presso il Circolo Tennis Maggioni chiedendo di controllare i lavori in corso al campo numero sei. Un intervento per il rifacimento del manto che verrà drenato per poi destinarlo al tennis o al paddle. Un'operazione di routine come già il Maggioni aveva effettuato per i campi sette, otto, nove e dieci. Ma questa volta un normale lavoro ha portato all'intervento dei vigili che hanno effettuato il sopralluogo con tanto di foto al campo e gli stessi agenti si sono giustificati dicendo: «Ci hanno mandato». Insomma controlli sempre più frequenti, tanto che il presidente Afro Zoboletti afferma: «Vorrei ricordare che si tratta di una struttura comunale, non di un privato. Continuiamo a essere attenzionati costantemente e senza un motivo di fondo. Cerchiamo di sistemare un Circolo che inizia ad avere i segni del tempo e cerchiamo di migliorarlo sempre di più e di renderlo competitivo. Non a caso i nostri campi vengono scelti da campioni come Stefano Travaglia e Andrea Meduri per i loro allenamenti». Un circolo che conta 350 iscritti, sempre in aumento confermandolo tra i primi club delle Marche tanto che lo stesso Zoboletti è stato nominato consigliere della Federazione italiana tennis delle Marche.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
© RIPRODUZIONE RISERVATA