Dalla vigna alla tavola tra piatti e degustazioni

Giovedì 22 Luglio 2021
I BUONGUSTAI
SAN BENEDETTO Assaggiando i sapori tipici di un territorio unico nel suo genere, poi c'è più gusto nello scoprirne anche cultura, storia, paesaggi ed arte. Ecco la filosofia di Dalla vigna alla tavola: progetto con capofila l'Afi (Associazione famiglia impresa) della presidente Anna Amici, con la collaborazione di Maria Pia Spurio: docente di Accoglienza turistica presso l'istituto Ulpiani.
Appuntamenti a tavola
Undici appuntamenti a tavola, coinvolte ben 22 cantine, 6 aziende marchigiane del settore agroalimentare e 11 ristoranti rivieraschi, con una puntata anche a Civitanova. Le date e i luoghi sono disponibili nell'info-grafica. Ma passiamo alla sostanza. Una sostanza che vede l'enogastronomia tipica locale come volano per far scoprire (soprattutto ai turisti) le peculiarità di questa zona. Una zona che, nel giro di pochi kilometri, spazia dai mari ai monti. «Con dei filmati e, soprattutto, con dei racconti carichi di emozione, cercheremo di trasmettere ai partecipanti il bello del Sud delle Marche» afferma la guida turistica Sara Giorgi: voce narrante di questa iniziativa. Un'iniziativa cofinanziata dalla Regione e supportata anche dall'amministrazione comunale sambenedettese. Proprio in municipio, ieri, c'è stata la presentazione ufficiale dell'evento, alla presenza del consigliere Carmine Chiodi. Ogni serata proporrà 6 piatti diversi, con 4 degustazioni di vini. Le portate saranno il connubio tra l'estro dei vari chef ed i prodotti locali: dall'anice verde di Castignano al tartufo, passando per lo zafferano, l'olio e le olive (immancabile il fritto ascolano) fino a carni d'eccellenza e funghi. «Abbiamo fatto incontrare alcuni esponenti del mondo enogastronomico e ristorativo locale, che finora neanche si conoscevano» afferma la professoressa Spurio. Le serate sono solo su prenotazione. Nel corso delle cene, non mancheranno sorprese. Ci saranno anche delle estrazioni di mini-soggiorni su strutture del territorio montano. Già in cantiere una seconda edizione che dovrebbe svolgersi a Pasqua. Questa volta saranno coinvolte strutture dell'interno e ai partecipanti verrà esaltata soprattutto la costa, in vista dell'estate 2022.
ma. br.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
© RIPRODUZIONE RISERVATA