Con la promessa, che è anche un auspicio, «ripartiamo in maniera energica

Domenica 16 Gennaio 2022

Con la promessa, che è anche un auspicio, «ripartiamo in maniera energica in questo 2022», il sindaco di Colli del Tronto, Andrea Cardilli (in foto) parla subito del prossimo futuro e dei progetti che saranno realizzati a breve: «Abbiamo in cantiere il sottopasso ferroviario, la riqualificazione della chiesetta di Santa Cristina con un'area attrezzata con gazebo per permettere a chi la visita di soffermarsi comodamente anche all'aperto. Il centro storico sarà ripavimentato e verrà ristrutturata la sede del vecchio Comune. Il tutto con fondi Pnrr». Inoltre verrà completamente ristrutturata una casa del centro storico, in via Marconi, e sarà destinata alla prima accoglienza. L'amministrazione comunale ha anche presentato due progetti all'Ufficio ricostruzione: il primo per dei lavori al Centro servizi, in via degli Studi, una volta ultimati dei locali verranno assegnati alle associazioni del territorio; il secondo riguarda la realizzazione del nuovo Comune al posto della vecchia scuola Capucita. Oltre ai tanti lavori previsti Cardilli non dimentica gli studenti di Colli e annuncia che ripartiranno i tanti progetti scolastici culturali e sportivi. «Quello di Colli conclude il sindaco si conferma un modello che implica una progettualità continua. Ci chiediamo sempre: cosa potremmo fare? Ciò ci ha permesso negli anni di riuscire a intercettare prontamente incentivi regionali, statali ed europei. Il tutto, senza indebitare i cittadini».

© RIPRODUZIONE RISERVATA