«Ciao Italia sei troppo cara»: ascolani verso le mete esotiche

Giovedì 15 Agosto 2019
LE VACANZE
ASCOLI L'Egitto torna ad essere tra le mete più gettonate per molti cittadini del Piceno che decidono di andare fuori città durante questa stagione estiva. L'Italia, pur rappresentando spesso la prima scelta con la sua storia e le sue città d'arte, a causa di costi non proprio economici viene scartata dalla gente del territorio che quindi opta per alcune località del Mediterraneo. La crociera non passa mai di moda, opzione spesso condivisa da famiglie e ragazzi. L'America, pertanto, resta una meta ambita per coloro che possono permettersi qualche giorno in più di ferie e soprattutto hanno una disponibilità economica maggiore, qui il budget si aggira sui 3500 euro a persona, per una decina di giorni. A differenza dell'Egitto, negli anni passati sconsigliata come meta dalla Farnesina perché oggetto di diversi attentati, ed attualmente tornata alla ribalta, qui il costo per il soggiorno di una settimana si aggira sui 700, 800 euro. « La nostra Italia è sempre più richiesta ma resta comunque a volte troppo costosa rispetto al resto del Mediterraneo commenta Maria Lucia Canali dell'agenzia Boomerang viaggi' di Centobuchi -. Molte persone che si rivolgono a noi scelgono mete di medio raggio come la Spagna e la Grecia. Anche se abbiamo notato una grande ripresa per la destinazione Egitto e in parte anche la Tunisia.
I classici
Se invece prendiamo in considerazione il lungo raggio non tramontano mai i grandi classici come l'America e l'oceano Indiano come Madagascar e Mauritius». La richiesta minima di una settimana, con un budget di 900, mille euro a persona, resta la scelta condivisa da gran parte dei cittadini residenti della provincia di Ascoli che si concedono una pausa estiva fuori porta prima del rientro a lavoro. «Crociere sul Baltico e Mediterraneo, ma anche l'America e l'Egitto, sono tra le mete più gettonate per chi decide di andare in vacanza durante questa stagione estiva spiega Piero Annibali titolare dell'agenzia Robles tour' di Ascoli -. Molto ambita quest'anno anche la crociera nei Fiordi Norvegesi o nel Nilo. Spesso i giorni a disposizione vanno da una settimana ad un massimo di due e sicuramente molti prediligono soggiornare in albergo, che si tratti di nuclei familiari con bambini a seguito o di coppie di fidanzati. Per chi decide di trascorrere una decina di giorni in America qui il prezzo oscilla tra i 3mila e 3500 euro, per i ragazzi che magari hanno a disposizione un buget inferiore la scelta ricade sull'Egitto e qui il costo per una settimana è di 700, 800 euro».
Le imprese attive
Nel Piceno le imprese attive che operano nel settore delle agenzie di viaggio o tour operator, prenotazioni sono 53 e danno lavoro a 76 addetti, in diminuzione rispetto allo scorso anno quando se ne contavano 57 e davano occupazione a 82 persone. Il calo raggiungere il 15 per cento circa se si prendono in considerazione gli ultimi cinque anni. Questo secondo gli ultimi dati diffusi dalla Camera di Commercio.
l. p.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
© RIPRODUZIONE RISERVATA