Brecciarolo rende omaggio a Santa Rita offrendo rose

Sabato 23 Maggio 2020
LA RICORRENZA
ASCOLI Brecciarolo festeggia in modo solenne la patrona della parrocchia, Santa Rita da Cascia. A causa delle restrizioni dovute alla pandemia, sono sospese tutte le manifestazioni civili e ci si limiterà a quelle religiose. Dopo le celebrazioni di ieri, giorno in cui la Chiese celebra appunto la Santa, è ricco il programma di domani. La prima messa alle ore 8 celebrata da don Daniele De Angelis cui seguirà, alle 11 quella presieduta dal parroco emerito monsignor Benito Masci. Alle 18 la messa solenne presieduta dal vescovo monsignor Giovanni D'Ercole. In tutte le celebrazioni ci sarà la benedizione delle rose, il fiore simbolo di Santa Rita. Le rose, sanificate, saranno distribuite da volontari muniti di dispositivi di protezione individuale. Se le condizioni atmosferiche lo permetteranno, le messe di domani alle 11 e alle 18, saranno celebrate all'aperto nello spazio del giardino antistante il circolo di Brecciarolo.
In questo periodo di pandemia, in cui non mancano le invocazioni di preghiera e richiesta di aiuto, si guarda soprattutto alla Vergine Maria ma anche ai santi, che per vicende legate alla loro vita si sono dimostrati particolarmente attenti a un problema o a una particolare emergenza. Santa Rita, conosciuta come la santa dei casi impossibili e disperati, durante la sua esistenza curò i malati di peste nel lazzaretto di Roccaporena.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
© RIPRODUZIONE RISERVATA