Sopralluogo al Crass dove i medici di base immunizzeranno over 80 e fragili

Venerdì 9 Aprile 2021
ANCONA Visita a sorpresa del generale Figliuolo al punto vaccinale del Crass di Ancona. Un fuori programma, richiesto dal commissario in prima persona, che ha chiuso così la giornata marchigiana prima del rientro a Roma. In quegli spazi, dove in un primo momento sono state eseguite le somministrazioni sulle Forze dell'ordine, ora vengono vaccinati over 80 e fragili in carico ai medici di base, con un pool sanitario composto anche da medici della Marina e personale Asur. Un unicum nelle Marche, che Figliuolo ha voluto toccare con mano. «Abbiamo completato le somministrazioni alle Forze dell'ordine dell'Area vasta 2 fa sapere il direttore Giovanni Guidi : oltre 7mila persone, tutte con AstraZeneca». Gli spazi del Crass, dunque, ora vengono utilizzati per altri target della campagna, considerati fondamentali. La Regione sta infatti spingendo sull'acceleratore per completare a stretto giro di posta la copertura di over 80 e soggetti fragili, categorie che più stanno pagando le conseguenze del Covid in termini di severità della malattia e di morti. «Abbiamo iniziato le somministrazioni anche ai familiari che accompagnano disabili e fragili a vaccinarsi fa sapere l'assessore alla Sanità Filippo Saltamartini . Entro domani (oggi, ndr) apriremo comunque anche lo slot per le prenotazioni dei tutori e dei caregiver sulla piattaforma. Abbiamo ritardato qualche giorno perché Poste ci ha chiesto un po' di tempo in più per organizzarsi, ora che dovrà gestire le prenotazioni anche in tutte le altre Regioni».
© RIPRODUZIONE RISERVATA