Salta la connessione Internet: per due ore uffici e sala stampa in tilt Si torna nell'Emiciclo oggi alle 15

Martedì 25 Gennaio 2022

La notizia che ha scombussolato più di tutte le altre la prima giornata di voto all'Emiciclo è stata quella dell'improvviso blackout durato quasi due ore, in cui è saltata la connessione Internet, paralizzando di conseguenza gli uffici e la sala stampa a Montecitorio. Dopo il guasto tecnico tutti i canali di comunicazione online sono tornati a lanciare gli ultimi aggiornamenti sulla votazione del Presidente della Repubblica, che si è conclusa, come annunciato, con il prevalere delle schede bianche (oltre 600). Si è infatti in attesa che i negoziati politici convergano su un nome condiviso e si rincorrono le voci di contatti, in queste ore decisive, tra i leader delle maggiori forze politiche e il presidente del Consiglio Mario Draghi. L'impressione, che arriva anche dai nostri grandi elettori marchigiani, è che l'ipotesi più accreditata, almeno in questo momento sia quella del premier. Con il nodo del governo, tutto da sciogliere, qualora l'ex governatore di Bankitalia dovesse spuntarla al Colle. Al di là di tutte le rose di nomi girate in queste ore, compresa le new entry Carlo Nordio proposta da Fdi, attorno a Draghi ci sarebbe tutto un lavorio sotto traccia, ma resterebbe sul tavolo anche l'opzione Pier Ferdinando Casini, che pure potrebbe ottenere convergenze bipartisan.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA