Ricostruzione Conte stringe sulle procedure da riattivare

Mercoledì 5 Agosto 2020
ANCONA Negli uffici della presidenza del Consiglio dei ministri a Palazzo Chigi si è svolta ieri la prima riunione del gruppo di lavoro di maggioranza sulle aree terremotate del Centro Italia, voluto dal presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. Al tavolo erano presenti due parlamentari per ogni regione colpita da uno degli eventi sismici degli ultimi anni - Marche, Abruzzo, Campania, Emilia Romagna, Molise, Sicilia e Umbria - e i sottosegretari con delega pertinente. È quanto si legge in una nota: «Nessuno dei parlamentari delle regioni che hanno subito la devastazione del terremoto può dimenticare i terremotati», sottolinea il presidente della Commissione Lavori Pubblici del Senato, Mauro Coltorti (M5S) che spiega «l'obiettivo del gruppo di lavoro sarà quello di individuare le problematiche comuni nei percorsi di ricostruzione e mettere a punto strumenti di gestione uniformi da applicare in caso di futuri eventi avversi». Saranno studiate emendamenti da inserire nel Decreto Semplificazioni e nel Decreto Agosto, che consentano di agevolare gli interventi per la ricostruzione nelle zone terremotate e di mettere in campo adeguate risorse economiche per l'assistenza alla popolazione e il rilancio delle aree colpite.
© RIPRODUZIONE RISERVATA