Ma potrebbe essere solo l'inizio, perché la polizia di Stato sta cercando altre

Ma potrebbe essere solo l'inizio, perché la polizia di Stato sta cercando altre vittime del contagio, ignare di aver avuto rapporti con un malato di Hiv, anche per informarle e metterle in guardia del rischio che potrebbero correre i loro partner. «Quando ho avuto l'ultimo rapporto? Ieri», ha raccontato Pinti ai poliziotti. Per ricostruire la fitta rete di relazioni che il giovane aveva intrecciato su tutti i social network, da Facebook a Instagram, su messaggerie come Whatsapp e sui siti specializzati in incontri, come bakeca.it e Badoo,...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 14 Giugno 2018, 05:04 - Ultimo aggiornamento: 05:04