La Politecnica delle Marche oltre all'innalzamento della no tax area da 13mila a

Martedì 14 Luglio 2020
La Politecnica delle Marche oltre all'innalzamento della no tax area da 13mila a 20mila euro, ha previsto una riduzione proporzionale della tassazione a seconda del reddito familiare nella fascia tra i 20mila ed i 30mila euro. L'Univpm ha istituito recentemente il Fondo Carlo Urbani, intitolato al medico laureato nel nostro Ateneo che ha contribuito, con le sue ricerche ed impegno, a scoprire e contenere l'epidemia da Sars, per sostenere i giovani che studiano e lavorano nell'Ateneo.
Lo speciale fondo
Gli studenti che hanno avuto situazioni di disagio personale ed economico, a seguito dell'emergenza legata al Covid-19, possono richiedere una riduzione del contributo onnicomprensivo, se in possesso di un Isee inferiore a 30mila e presentando un'autodichiarazione che attesti tali difficoltà. Previsto anche l'esonero dal contributo onnicomprensivo per i Careleavers, ovvero coloro che «al compimento della maggiore età, vivono fuori dalla famiglia di origine sulla base di un provvedimento dell'autorità giudiziaria». Si tratta di giovani che hanno trascorso la loro infanzia in affido, case famiglie/comunità e che a 18 anni escono da ogni tutela.
Le agevolazioni
La Politecnica per i Careleavers introduce per l'iscrizione al primo anno accademico l'esonero totale dal pagamento del contributo onnicomprensivo e pertanto sono tenuti solo al pagamento dell'imposta di bollo e della tassa regionale. L'esonero è esteso anche per gli anni successivi al primo purché vengano rispettati i requisiti di merito.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
© RIPRODUZIONE RISERVATA