La fanese Accoto sottosegretaria al Lavoro. Entra anche Battistoni

Giovedì 25 Febbraio 2021
PESARO Nella sliding door dei sottosegretari c'è chi entra, chi esce, e chi resta incastrato nel meccanismo girevole. E lo scambio si concentra soprattutto nel nord della regione, nel Pesarese. Entra la senatrice 5 Stelle Rossella Accoto, si incastra per poi uscire la democrat Alessia Morani, sottosegretaria al Mise del Conte 2. E c'è ancora un pezzo di Marche nel sudoku completato ieri sera, con il senatore viterbese Francesco Battistoni, commissario regionale di Forza Italia, nominato sottosegretario alle Politiche agricole. La vera sorpresa è però la senatrice eletta nel 2018 nel collegio fanese e che finora aveva ricoperto il ruolo di capogruppo pentastellato nella commissione Bilancio. Ora si ritrova nella squadra di governo lavorando al ministero del Lavoro e politiche sociali guidato dal democrat Andrea Orlando. E che la sua nomina sia stata una sorpresa anche per gli stessi 5 Stelle che siedono in Parlamento - o almeno per una parte di essi - lo dimostrano i mugugni che sono seguiti all'ufficialità dei nomi. Sciolto il nodo dei sottosegretari, nel M5S è già scoppiata la grana degli esclusi. Sul piede di guerra i parlamentari campani, che avevano «espressamente chiesto» la casella del Lavoro, assegnata alla fine a Rossella Accoto e non alla deputata Maria Pallini. Nulla di personale, ma la decisione rappresenterebbe l'ennesimo boccone amaro da ingoiare per una certa parte del movimento. Neanche il tempo delle congratulazioni che si comincia già in salita.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
© RIPRODUZIONE RISERVATA