Il presidente dell'Ordine: «Capisco il collega»

Venerdì 3 Dicembre 2021

7«Come uomo e collega mi sento di esprimere la mia comprensione e solidarietà a Umberto Gnudi. Come presidente dell'Ordine, posso solo dire che sono arrivate delle segnalazioni sui toni ritenuti forti che il collega ha usato nel posto che ha scritto sui social mercoledì sera. Come da prassi saranno valutati nel corso del prossimo consiglio dell'ordine». Paolo Maria Battistini, presidente dell'ordine dei medici di Pesaro si limita allo stretto indispensabile per perimetrare le sue parole sul caso-Gnudi. Si capisce che le parole del primario del pronto soccorso di Pesaro lo hanno colpito ma la carica istituzionale che ricopre gli impone prudenza e rispetto dello statuto sulle decisioni collegiali. Anche per i medici non è un momento semplicissimo. «Sui social - aveva scritto Gnudi mercoledì sera - cerco di essere il più possibile politicamente corretto ma adesso non posso più farlo. All'ennesimo caso di no vax positivo (anziano con figli no vax, strafottente cinquantenne tanto a me non capita, trentenne palestrato con questo fisico non ho paura di niente) che vuol dire più lavoro e più rischio per noi sanitari stremati, ma soprattutto meno risorse e posti letto per tutti gli altri malati, vittime innocenti di cieca stupidità, ho perso la pazienza».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA