I tamponi rapidi di Innoliving aprono la strada all'autodiagnosi

Domenica 17 Gennaio 2021
ANCONA La società Innoliving di Ancona ha siglato un accordo in esclusiva per l'Italia con il Beijing North Institute of Biotechnology, gruppo di proprietà del governo cinese impegnato nel settore dei kit diagnostici in vitro con attività di ricerca, produzione, vendita e assistenza. L'accordo, di durata biennale, prevede la fornitura di test rapidi ad antigene per la diagnosi di Covid 19, nei modelli Ricov3 - 20test/kit e Ricov4 individual package. Già registrati al ministero della Salute, i test sono destinati ad uso professionale e vengono effettuati tramite tampone naso-faringeo, fornendo il risultato in 10-20 minuti. Il dispositivo segue gli alti standard di affidabilità di tutti i test distribuiti da Innoliving e presenta le seguenti caratteristiche di performance: sensitività relativa pari al 94.7 %, specificità relativa pari al 99%, accuratezza relativa pari al 97.4%. Offre inoltre un notevole vantaggio in termini di utilizzo: «Oltre ad una confezione standard da 20 test per ospedali, Rsa e laboratori analisi - spiega Danilo Falappa, direttore generale di Innoliving sarà disponibile una confezione monouso adatta in particolare a quei contesti, come le farmacie, dove il personale non esegue i test in modo continuativo e a più persone, ma a singoli utenti in diversi momenti della giornata. Inoltre, sarà utile per eseguire il test a domicilio o per utilizzo in famiglia da parte del personale medico e/o infermieristico. Una soluzione nuova che si rivela particolarmente interessante anche in prospettiva di autodiagnosi: riteniamo che la possibilità per i cittadini di effettuare test diagnostici in autonomia non sia lontana».
© RIPRODUZIONE RISERVATA