Dalla bancarella sul Corso alla piantagione di cannabis

L'INDAGINEANCONA Non solo venditori ambulanti di piante e articoli da giardinaggio. Accanto alla storica attività di bancarellari, conosciuta ad Ancona per lo stand al mercato di corso Mazzini, la famiglia Borri - padre, madre e figlio - secondo la polizia avrebbe avviato un'impresa collaterale, molto più remunerativa, di agricoltori della marijuana, capaci di coltivare nella loro casa colonica di Porto Recanati, circondata da un appezzamento di terra, una vera e propria piantagione di cannabis. I detective della Squadra mobile dorica,...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 26 Settembre 2018, 05:05 - Ultimo aggiornamento: 05:05