«Ci vorrà tempo per sistemare i danni del Pd nella sanità»

Venerdì 10 Settembre 2021

ANCONA «Con l'approvazione del Masterplan dell'edilizia sanitaria ed ospedaliera delle Marche da parte della Giunta di centrodestra, guidata da Francesco Acquaroli, ridisegneremo la sanità regionale dopo decenni di mortificazione da parte della sinistra». Carlo Ciccioli, capogruppo di Fratelli d'Italia in consiglio regionale , risponde alle accuse del capogruppo Pd Maurizio Mangialardi dopo il voto positivo del ministero sui livelli essenziali di assistenza (Lea) del 2019, quando al governo c'era il centrosinistra con Luca Ceriscioli presidente. «Nello specifico, per il nuovo ospedale di Pesaro - sottolinea Ciccioli si avrà un risparmio pari a 100 milioni di euro e i pesaresi potranno usufruire di una struttura ospedaliera di eccellenza, senza che questo significhi depauperare il resto della Provincia mortificando altre realtà». Il consigliere di FdI non le manda a dire: « Il capogruppo del Pd traccia un parallelismo fra il 2019 e il 2020, praticamente insostenibile, visto che da febbraio 2020 siamo entrati nell'era pandemica da Coronavirus. Noi stiamo invece entrando nel capitolo relativo al nuovo Piano socio-sanitario coinvolgendo tutti i soggetti deputati, ascoltando i territori e, a breve, saremo pronti a presentarlo, ben sapendo che ci vorrà del tempo per porre rimedio a quanto non fatto dalle precedenti maggioranze di centrosinistra».

© RIPRODUZIONE RISERVATA