C'è la conferma del dna il cadavere è di Renata

IL GIALLO ANCONA Ora c'è l'ufficialità, gli esami di laboratorio hanno messo il punto esclamativo su una verità che per gli inquirenti era comunque certa: il corpo martoriato trovato venerdì pomeriggio a Tolentino porta il nome e il cognome di Renata Rapposelli, la pittrice scomparsa dallo scorso 9 ottobre. L'impronta della certezza arriva dagli accertamenti effettuati sul dna ricavato dal cadavere adagiato in un dirupo a pochi passi dal fiume Chienti. L'esame effettuato dal medico legale Loredana Buscemi ha dato esiti ampiamente...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo

Mercoledì 15 Novembre 2017, 05:00 - Ultimo aggiornamento: 05:00