ANCONA Le Marche continuano ad essere tra le regioni a basso rischio, secondo la

Sabato 18 Settembre 2021

ANCONA Le Marche continuano ad essere tra le regioni a basso rischio, secondo la cabina di regia settimanale che ieri ha ufficializzato i dati Covid a livello nazionale. Nonostante una percentuale sopra soglia dei pazienti in Rianimazione, le strutture ospedaliere stanno reggendo bene l'impatto restando sotto il range stabilito dal governo per i ricoveri in area medica: ieri il totale dei malati Covid degenti erano 84, di cui 38 in reparti non intensivi, 20 in semi intensiva e 26 in intensiva. Anche l'incidenza dei casi per 100mila abitanti si è abbassata negli ultimi giorni tanto da essere anche minore della media nazionale. Nelle Marche siamo a 52,28 casi mentre in Italia a 54. Ieri purtroppo si è registrato il decesso di un paziente di 58 anni residente a Civitanova ma ricoverato a Marche Nord: soffriva di patologie pregresse e non è riuscito a superare i danni causati dal virus, «L'Italia si caratterizza come uno dei Paesi con la circolazione del virus più contenuta - ha affermato il presidente dell'Istituto superiore di sanità (Iss), Silvio Brusaferro - e ciò grazie alle vaccinazioni. Una più elevata copertura vaccinale ed il completamento dei cicli di vaccinazione rappresentano gli strumenti principali per prevenire ulteriori recrudescenze di episodi di aumentata circolazione del virus sostenuta da varianti emergenti con maggiore trasmissibilità».

© RIPRODUZIONE RISERVATA