Uno dei sospetti compare in questura:
«Sono innocente», ma verrà espulso

Lunedì 25 Gennaio 2016
Uno dei sospetti compare in questura: «Sono innocente», ma verrà espulso

VENEZIA - Uno dei sospettati per la vicenda dell'Audi gialla si è presentato spontaneamente in questura a Torino per chiarire quello che ha definito "un errore". «Io sono innocente», ha detto agli investigatori l'uomo, un albanese di 32 anni, nella notte fra sabato e domenica. L'uomo ha affermato che anche le altre due persone raffigurate nelle fotografie diffuse sono estranee ai fatti.

Nuovo video: l'Audi gialla prima dell'inversione a U. Folle velocità



L'uomo è però risultato senza permesso di soggiorno. Il 13 gennaio, secondo quanto si apprende, gli era stato intimato di lasciare il territorio nazionale entro sette giorni. Così è stato trattenuto al Cie di Torino. Oggi è in programma l'udienza legata al procedimento di espulsione.

L'Audi Rs4 contromano sul Passante

Ultimo aggiornamento: 18:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA