LA DIRETTA

Robert Fico ferito in un attentato in Slovacchia. Putin: «Crimine odioso». Biden: «Orribile atto di violenza»

Un uomo di 71 anni ha sparato tre-quattro colpi e il premier slovacco è stato colpito al petto e all'addome

Robert Fico ferito in un attentato in Slovacchia. Putin: «Crimine odioso». Biden: «Orribile atto di violenza»
Robert Fico ferito in un attentato in Slovacchia. Putin: «Crimine odioso». Biden: «Orribile atto di violenza»

Mattarella: ferimento Fico gravissimo, anche per la Ue

«La notizia del ferimento del Primo Ministro Robert Fico ha suscitato nel popolo italiano profonda emozione, un sentimento che condivido personalmente. Il criminale ed insensato gesto di violenza contro il capo del governo della Repubblica Slovacca costituisce un fatto di eccezionale gravità non soltanto per il suo paese ma per tutta l'Unione Europea. In questa drammatica circostanza giungano a Lei, Signora Presidente, alla famiglia Fico e all'amico popolo slovacco, unitamente all'auspicio di rapida guarigione del Primo Ministro, le espressioni della più sincera solidarietà della Repubblica Italiana e della mia vicinanza». E' quanto scrive il Presidente Sergio Mattarella in un messaggio inviato alla Presidente della Repubblica Slovacca Zuzana Čaputova.

Biden: l'attentato a Fico è un orribile atto di violenza

«Sono allarmato nell'apprendere notizie di un attacco al primo ministro slovacco Robert Fico. Jill e io preghiamo per una rapida guarigione e i nostri pensieri vanno alla sua famiglia e al popolo slovacco. Condanniamo questo orribile atto di violenza. La nostra ambasciata è in stretto contatto con il governo della Slovacchia ed è pronta ad assistere»: cosi' Joe Biden in una nota della Casa Bianca dopo l'attentato al premier slovacco.

Putin: l'attentato a Fico è un crimine odioso

L'attentato al premier slovacco Robert Fico è «un crimine odioso». Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin, secondo quanto riferisce la Tass. «Conosco Robert Fico come un uomo coraggioso e dallo spirito forte. Spero vivamente che queste qualità lo aiuteranno a resistere a questa difficile situazione», ha detto Putin in un comunicato diffuso dal Cremlino.

Parolin, attentato a Fico, preoccupa aumento violenza

«Siamo veramente preoccupati per quanto sta succedendo, ormai sembra che non ci sia più nessun limite. Naturalmente tutto questo aumenta la violenza. I rapporti sono sempre più violenti e ci sono meno speranze di costruire rapporti sereni e di pace». Così il Segretario di Stato vaticano, Pietro Parolin, sull'attentato al premier slovacco Robert Fico, a margine di un evento all'ambasciata italiana presso la Santa Sede.

Zelensky: terribile attacco a Fico, violenza non sia norma in nessun Paese

Ferma condanna di Volodymyr Zelensky per il «terribile» attentato contro il premier slovacco Robert Fico.

In un post su X il presidente ucraino scrive: «Condanniamo fermamente questo atto di violenza contro il capo del governo del nostro Paese partner». Zelensky esorta poi a compiere «ogni sforzo per garantire che la violenza non diventi la norma in nessun paese, forma o ambito». «Ci auguriamo sinceramente che Robert Fico si riprenda presto ed esprimiamo la nostra solidarietà al popolo slovacco», conclude.

Meloni: profondo sconcerto per il vile attentato a Fico

«Ho appreso con profondo sconcerto la notizia del vile attentato al Primo Ministro slovacco Robert Fico. Tutti i miei pensieri sono per lui, la sua famiglia e l'amico popolo slovacco». Lo dichiara la premier Giorgia Meloni. «Anche a nome del Governo italiano - aggiunge - desidero esprimere la più ferma condanna di ogni forma di violenza e attacco ai principi cardine della democrazia e delle libertà".

Michel: sotto choc per attacco a Fico, nulla giustifica violenza

«Sono scioccato dalla notizia dell'attacco al primo ministro slovacco Robert Fico dopo la riunione del gabinetto slovacco a Handlova. Niente potrà mai giustificare la violenza o attacchi simili. I miei pensieri vanno al primo ministro e alla sua famiglia». Lo dice via social il presidente del Consiglio Europeo Charles Michel.

Tajani: violenza in Europa non dovrebbe esserci, vicini a Fico

«Non abbiamo ancora notizie, vediamo. Sono cose preoccupanti, la violenza in Europa non dovrebbe esserci. Bisogna capire di cosa si tratta, è presto per commentare», risponde ai cronisti alla Camera il ministro degli Esteri Antonio Tajani, a proposito dell'attentato ai danni del premier slovacco Robert Fico, ferito da colpi di arma da fuoco. «Non sappiamo se è una cosa terroristica, se è uno squilibrato. Siamo vicini a Fico», aggiunge il leader di Forza Italia.

Orban: scioccato da attacco atroce contro mio amico Fico

«Sono rimasto profondamente scioccato dall’atroce attacco contro il mio amico, il primo ministro Robert Fico. Preghiamo per la sua salute e una pronta guarigione! Dio benedica lui e il suo Paese!". Lo scrive su X il premier ungherese Vitkor Orban

Il primo ministro Robert Fico, colpito da spari allo stomaco, «è tra la vita e la morte». Lo riferisce il governo slovacco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA