Putin, il nuovo piano: in arrivo missili Zircon e Sarmat. «Nessun limite al finanziamento dell'esercito»

Putin ha sottolineato che continuerà a sviluppare il potenziale militare russo

Putin annuncia il piano di potenziamento militare con i missili da crociera Zircon. E accusa la Nato
Putin annuncia il piano di potenziamento militare con i missili da crociera Zircon. E accusa la Nato
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 21 Dicembre 2022, 14:36 - Ultimo aggiornamento: 14:38

Ha ammesso alcuni problemi alla mobilitazione parziale ma ha anche di fatto annunciato il nuovo piano strategico di potenziamento militare, che include nuovi missili ipersonici di tipo Zircon e quelli balistici Sarmat. Dopo giorni di silenzio il presidente russo Vladimir Putin torna a parlare apertamente della guerra in Ucraina e lancia nuove accuse alla Nato.   

Probelmi con la mobilitazione parziale 

Secondo le dichiarazioni riportate dai media russi, il presidente avrebbe parlato di problemi all'equipaggiamento militare dei suoi soldati. «Questi ultimi - ha detto il presidente - devono essere testate in condizioni di combattimento reali.

Qualcosa funziona perfettamente bene, qualcosa necessita di miglioramenti». 

 

Potenziamento militare con i missili Zircon  

Putin ha sottolineato che continuerà a sviluppare il potenziale militare russo, compresa la «preparazione e capacità al combattimento» delle sue forze nucleari. «Le capacità di combattimento delle nostre forze armate sono in costante aumento ogni giorno. E questo processo, ovviamente, lo svilupperemo» ha detto Putin durante un incontro con alti ufficiali dell'esercito. «Continueremo a mantenere e migliorare la prontezza al combattimento della nostra triade nucleare». Il presidente russo ha anche annunciato che «all'inizio di gennaio» la flotta russa disporrà anche di un nuovo missile ipersonico: il nuovo missile da crociera ipersonico Zircon sarà incluso nella flotta russa all'inizio di gennaio. 

I missili Sarmat

La Russia, ha spiegato Putin, dispiegherà presto i missili balistici intercontinentali Sarmat. Il Sarmat è considerato il fiore all'occhiello dei nuovi programmi militari russi. La dichiarazione giunge a poche ore dal previsto annuncio del presidente americano Joe Biden sul via libera di Washington all'invio dei missili Patriot a Kiev.

«I missili balistici intercontinentali Sarmat assumeranno per la prima volta l'allerta di combattimento a breve», ha dichiarato Putin, assicurando che questi piani saranno portati a termine. «Sappiamo che c'è qualche aggiustamento di programma, ma questo non altera i nostri piani e tutto sarà attuato», ha sottolineato, come riporta la Tass

Le accuse alla Nato 

Secondo il presidente russo, Vladimir Putin, il potenziale militare di quasi tutti i Paesi membri della Nato viene usato attivamente contro la Russia. «È risaputo oggi che il potenziale e la capacità militari di quasi tutti i principali Paesi della Nato siano impiegati attivamente contro la Russia», ha dichiarato il capo del Cremlino. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA