Moda, 5 tailleur ed è subito primavera. Anche unisex

Il tailleur verde di Valentino è per lui e per lei
Il tailleur verde di Valentino è per lui e per lei
di Anna Franco
5 Minuti di Lettura
Mercoledì 23 Marzo 2022, 11:39 - Ultimo aggiornamento: 29 Marzo, 10:58

Nero, blu o grigio? Basta, per favore.

Con la bella stagione osiamo, spogliamoci della nebbia invernale e proviamo nuove sfaccettature di noi stesse. Il letargo è finito, fuori dalla tana e, possibilmente, con un outfit adeguato. Il classico tailleur maschile può diventare altro, senza perdere un briciolo del suo comfort, se vissuto in nuove nuance. «Io mi vesto praticamente sempre con completi di questo tipo - ammette Rebecca Baglini, stylist di base a Milano, passata dal settore editoriale a quello delle celebrity, vestendo, tra gli altri, Emma, Marco Mengoni, Francesca Michelin, Alessandro Cattelan e i Maneskin per i loro primi quattro anni di popolarità - Danno quell’autorevolezza che noi donne, spesso, dobbiamo guadagnarci anche grazie al nostro aspetto esteriore. E, poi, la libertà di forme e tessuti, secondo me, regala un tocco molto sexy, tanto più perché con giacche e pantaloni un po’ ampie si sta comode e, quindi, si crea anche un miglior rapporto col mondo esterno. E si appare al meglio». Sui colori forti, irriverenti, coraggiosi non ci sono dubbi: danno una marcia in più. A volte, è vero, si ha paura di osare, «ma bisognerebbe lasciarsi andare un po’ di più e sperimentare - continua la Baglini - perché si potrebbe scoprire che certe nuance sono particolarmente donanti. Io, per esempio, adoro viola e marrone, che tanti giudicano impraticabile, ma che, invece, è evocativo della madre terra e del suo calore. Ovviamente, quando mi occupo dei miei clienti parto sempre dallo studio della persona e credo che si dovrebbe avere qualche nozione di armocromia, tanto per scegliere i migliori abbinamenti e, poi, focalizzare l’occasione, l’orario o, semplicemente, il proprio stato d’animo. Il bianco, il grigio, il nero non sono colori, ma non colori: si usano per essere trasparenti, non quando si vuole apparire. Invece, non si dovrebbe aver paura di giocare e di farsi osservare dall’esterno».

PROPOSTE

Le proposte sono tante e per ogni budget. Il verde di Valentino è una scossa di elettricità, da abbinare con camicie deliziosamente a contrasto. Il giallo di Ermanno Scervino fa venire voglia di una limonata al sole, mentre Giorgio Armani richiama una notte suadente. Luisa Spagnoli si veste di turchese e &OtherStories abbraccia un campo di lavanda. «Il colore è comunicazione politica, sentimentale, evocativa - conclude Rebecca Baglini - E con la bella stagione è un must: è come la foto dell’estate, quando siamo belle, abbronzate, radiose e abbiamo solo voglia di sorridere». E quando ce ne infischiamo del giudizio altrui, ma abbiamo il solo scopo di vivere spensieratamente e al massimo della forma fisica e mentale. Per aggiungere un tocco in più, allora, meglio non mettere in secondo piano gli accessori, ma far vibrare anche questi di tanta gioia e voglia di vivere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

GLI SPUNTI

Il verde non è speranza, ma certezza di farsi notare e piacere

Il completo è per lei e per lui, si porta over, con indifferenza, quasi. Con rigore e disinvoltura. Blazer e pantaloni sono in diagonal crepe stretch. Il primo è monopetto, con chiusura frontale con bottoni, i secondi hanno chiusura frontale con zip e gancio. Si indossano con una blusa in seta a contrasto.

Valentino, pantaloni 1300 euro, blazer 2400 euro.

Giallo energetico per un completo dall'aria fitness

Per chi ama i fit che disegnano il corpo e non rinuncia mai alle sue ore di palestra settimanali, il tailleur in questione è la scelta perfetta. Il dettaglio interessante è il contrasto tra il blazer, maschile, da smoking e i pantaloni, nella stessa identica tonalità, ma a costine e aderenti. Il primo è una giacca monopetto in viscosa e seta, u secondi sono dei leggings in jersey di viscosa con spacchi laterlai e una silhouette leggermnete a zampa. Completa il tutto un top.

Ermanno Scervino, giacca 1750 euro, leggings 730 euro, top 220 euro.

Una notte araba e molto affascinante

Un tailleur che scivola addosso come una carezza. Un blu scuro e vellutato prende le forme un po' sognanti di richiami arabi grazie ai pantaloni jadpur e alla giacca che è più una casacca. Interrompono le linee schizzi di petali di fiori a contrasto. Per scivolare nei sogni di tutti gli ammiratori.

Giorgio Armani, prezzo su richiesta

Ma il cielo è sempre più blu o, almeno, lo si spera vestendosi

Tailleur doppiopetto dalle linee svasate e maschili composto da una giacca blazer in lino con rever, chiusura doppiopetto con bottoni in metallo dorati, tasche con patta, maniche lunghe e da pantaloni a vita alta, con linea dritta, elastico in vita sul retro, tasche laterali e piega stirata. La vestibilità di entrambi è regolare.

Luisa Spagnoli, giacca 390 euro, pantalone 220 euro

Immergersi in un campo di lavanda tra vita alta e blazer comodi

Consigliato a chi ha una carnagione legegrmente olivastra, il tailleur lilla ha pantaloni sartoriali svasati con dettagli di pieghe e chiusure con linguette in vita. La patta con zip ha la chiusura con gancio. Il blazer ha la silhouette sottolineata da un unico bottone ed è rifinito con spalle imbottite e polsini abbottonati.

&Other Stories pantalone 99 euro, giacca 129 euro

© RIPRODUZIONE RISERVATA