Beauty, occhi e labbra tornano ad accendersi di colori. Ma il volto resta natutale

Mercoledì 27 Aprile 2022 di Veronica Timperi
Getty Images

Colore, leggerezza, voglia di osare ma con una pelle perfetta ed effetto nature.

Le tendenze in fatto di make up per questa primavera parlano chiaro: dopo due anni di pandemia, con il viso seminascosto dalle mascherine, e in vista del loro abbandono il primo maggio, è tornato il momento di fare rifiorire il trucco con tonalità sgargianti, sia per gli occhi che per le labbra che tornano protagoniste. Tutto questo però su un maquillage del volto perfetto ma molto naturale. In poche parole via il pesante contouring in stile sorelle Kardashian con zigomi delineati e illuminati, e largo a prodotti light. «Dopo questo lungo periodo con la mascherina la pelle respira di nuovo e lo fa con un trucco naturale ma perfetto, frutto anche di una beauty routine assidua e accurata a cui va aggiunta una difesa», Pablo Ardizzone make up artist di Shiseido suggerisce Urban Environment Age Defense Oil-Free SPF 30 che costa 36 euro. «Un prodotto Shiseido che protegge sia dagli agenti esterni quali polvere polline, filtri UV sia dalla luce blu del computer che va a danneggiare il nostro incarnato», spiega. «È indispensabile usare poi dei prodotti effetto blurring, sfocatura che Shiseido ha nella linea Synchro Skin. Si inizia con il Soft Blurring Primer che costa 39 euro: minimizza le imperfezioni e garantisce un’ottima stesura, una pelle levigata e compatta. Per poi passare al fondotinta Self-Refreshing Tint, un prodotto di 48 euro leggerissimo e impercettibile che si fonde come una seconda pelle rendendola naturale e vitale». E le piccole imperfezioni? «Il correttore è l’alleato perfetto per le discromie e va usato in modo localizzato. Il Correcting GelStick Concealer, che costa 35 euro, ha una formula in gel che, insieme alla cipria Invisible Silk Loose Powder potenzia l’effetto sfocatura in alcune zone del viso minimizzando i pori». Un prodotto, quest’ultimo, che costa 41 euro. «L’ultimo step è il colore: con l’InnerGlow CheekPowder, al prezzo di 40 euro, che dà un tocco di vitalità al viso». Se l’incarnato è nature per osare si punta sullo sguardo e sulle labbra. Per gli occhi è un trionfo di colori block con sfumature fluo. Il verde, nelle sfumature salvia, prato, menta e foresta, è tra i più sfoggiati già dalle passerelle. Altra tonalità gettonata è il fucsia, la sfumatura che più di tutte è un concentrato di good vibes. Lo sa bene anche Pierpaolo Piccioli, il direttore creativo di Valentino che ha proposto anche per la linea beauty il Pink PP, una nuance piena, coraggiosa e audace. L’azzurro dell’ombretto, invece, va rigorosamente abbinato con colori di rossetto tendenti al marrone o al mattone. Dopo due anni nel beauty case questa primavera segna il grande ritorno del rossetto e dei sorrisi in bella vista. Secondo la Cnn che ha pubblicato gli ultimi dati della società di ricerche di mercato IRI (leader mondiale nella gestione di big data), le vendite di rossetti negli Usa hanno raggiunto i 34,2 milioni di dollari, un aumento di oltre l’80% rispetto allo scorso anno, per vendite pari a 40 milioni di dollari, cifra che si avvicina ai livelli pre pandemia. Le labbra sbocciano di nuovo con nuance come il corallo e il rosa che vanno applicate alla parisien: bordi sfumati e colore al centro più intenso e più sfumati sui bordi, donando un effetto elegante, sensuale e naturale. Rihanna con la sua linea di make up inclusiva Fenty, ha creato un must dei lipstick, Icon (20,90 euro), con una gamma di 7 neutri e 3 rossi, dalla formula semi-opaca e cremosa che combina acido ialuronico per un effetto rimpolpante, vitamina C e vitamina E per nutrire e conferire morbidezza alle labbra. 

Ultimo aggiornamento: 28 Aprile, 08:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA